1. Home
  2. Stralci Quotidiani
  3. Il vero motivo per cui non potrai mai avere successo nel saldo a stralcio

Il vero motivo per cui non potrai mai avere successo nel saldo a stralcio

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Come posso avere successo nel saldo a stralcio?

Potrei spendere migliaia di parole raccontandoti per filo e per segno la storia di come io, Barbara e William siamo passati dall’essere tre perfetti sconosciuti al diventare il punto di riferimento in Italia in questo settore, ma non ti servirebbe a niente saperlo se quello che cerchi è solo la risposta a questa domanda.

Probabilmente quello che ti aspetti di trovare in questo articolo è quella singola e unica informazione che sei convinto che ti manchi ancora per riuscire a sfondare sul mercato.

Magari segui già da qualche tempo il nostro gruppo Facebook e, vedendo la sfilza infinita di deleghe e stralci dei nostri Stralcinsider, ti sei convinto chi lavora con noi sia in possesso di chissà quale segreto esclusivo del saldo a stralcio.

È ovvio che formiamo i nostri collaboratori per farli diventare dei veri mastini, dandogli il meglio del meglio delle strategie di marketing e di vendita. Ma se quello che vai cercando è il vero motivo del nostro successo, devi guardare in un’altra direzione. Il perché te lo spiegherò tra poche righe.

La verità è che se tu oggi mi chiedessi “Carlo, ti supplico rivelami il segreto più importante per prendere più deleghe e chiudere più stralci che non so come fare” io non saprei proprio cosa dirti.

Non è per tirarmela, ma non voglio assolutamente farti credere che io conosca chissà quale tecnica o strategia mirabolante di persuasione occulta, come invece affermano tutti i “fantasmagorici guru” della formazione immobiliare dall’alto dei loro palchi, in confronto ai quali non sono che un umile professionista.

Dieci anni di vera esperienza sul campo mi hanno insegnato – senza ombra di dubbio – che NON esistono trucchetti di PNL, tecniche di comunicazione, frasi da dire, pensieri da fare, espressioni da assumere per convincere l’esecutato che ti sta di fronte che non sei un pazzo furioso o un ciarlatano e che mettersi nelle tue mani non sarà il più grande errore della sua vita.

Se vuoi un consiglio, uno veramente concreto, non puoi e non devi assolutamente limitarti a credere a quelle quattro sciocchezze che ti dicono nei corsi per aspiranti investitori immobiliari.

Ah, certo.

Lì te la fanno sempre molto facile! Devono farti credere che lo sia, o non gli daresti mai i tuoi soldi. Ma appena comincerai a fare pratica sul campo ti accorgerai subito che la realtà è molto diversa da come ti era stata dipinta in quell’aula piena di luci, musica e persone festanti che ballano felici e motivate.

Se oggi iniziassi a fare saldo a stralcio in autonomia dopo aver fatto uno dei tanti corsi sugli immobili, probabilmente ti prenderesti tante di quelle porte in faccia da farti passare la voglia di suonare ai campanelli per una vita e mezza.

Dlin Dlon…

Salve signore, mi chiamo Pinco Pallino e sono qui per proporle una soluzione ai suoi debiti che…

SBAM!

L’unico SBAM che conta davvero nella tua vita… la porta in faccia.
Non riusciresti nemmeno a finire la frase.

Lo so bene, ci sono passato anche io per anni. Ho preso tante di quelle porte in faccia che ho perso il conto dopo i primi sei mesi.

E lo stesso succederebbe a te.

Non perché tu non sia abbastanza bravo o perché non ti ci impegnerai abbastanza. E nemmeno perché non conosci la frase giusta da usare per rompere il ghiaccio con gli esecutati.

Ma perché alle spalle ti manca completamente il più importante dei principi di persuasione: l’autorità.

Come e perché finiamo col dire di sì quando qualcuno ci propone qualcosa?

Lo psicologo statunitense Robert Cialdini, professore emerito di psicologia e marketing presso la Arizona State University, lo spiega nel suo famoso libro ‘Le armi della persuasione’.

‘Le armi della persuasione – Come e perché si finisce col dire di sì’ è un libro che spiega quali sono le leve emotive e irrazionali che ci spingono a fidarci di chi ci vuole vendere qualcosa.

Le persone sono circondate da stimoli che aumentano ogni giorno di più, il nostro cervello per ridurre la fatica delle decisioni attiva dei meccanismi di semplificazione.

Il 95% delle nostre scelte è dato da un livello inconscio di decisione, senza il quale ovviamente soccomberemo per sovraccarico di informazioni.

La stragrande maggioranza delle decisioni di acquisto che prendiamo ogni giorno sono fatte di pancia, a livello emotivo, e solo successivamente giustificate a livello razionale.

Il libro approfondisce proprio quali sono le leve che spingono un tuo potenziale cliente a concederti la sua fiducia.

Questa è l’elenco dei sei principi della persuasione secondo Robert Cialdini:

  • Reciprocità
  • Impegno e Coerenza
  • Riprova Sociale
  • Simpatia
  • Autorità
  • Scarsità

Il quinto principio è quello che diversi studi hanno riscontrato essere il più forte (alla pari di quello di riprova sociale) nel condizionare le nostre scelte di acquisto: l’autorità!

Un principio dalla forza incredibile, che può spingerci a compiere azioni che altrimenti non avremmo mai commesso!

Il principio di autorità influisce su molti comportamenti del nostro vivere quotidiano.

Prendiamo l’esempio del titolo di studio.

Quanti di noi dinanzi a un medico di alto livello, a un professore universitario o a una persona titolata tendono a divenire più rispettosi e rimessivi?

Spesso siamo istintivamente portati a cambiare totalmente l’approccio alla conversazione, non appena scopriamo lo status sociale o la posizione lavorativa del nostro interlocutore.

È un atteggiamento comune.

Allo stesso modo se un esperto viene citato nelle televisioni o sui giornali questo ci spinge istintivamente a dargli maggior credibilità.

Siamo naturalmente portati a pensare che se i media nazionali, che di certo non sono faziosi e non parteggiano per questa o quell’azienda, lo riconoscono come esperto, questo sia la massima autorità nel suo settore e quindi meriti fiducia totale.

Il principio di autorità nel marketing negli affari immobiliari

Può essere sfruttato in diversi modi. Il primo consiste nel citare, all’interno di una pagina di presentazione di un prodotto o servizio o durante l’appuntamento di vendita, i pareri favorevoli espressi da un istituto di ricerca, da un’università o appunto dai media.

Il nuovo dentifricio sbiancante appena uscito sul mercato, ci convincerà di più se leggiamo che “è raccomandato dall’Associazione Dentisti Italiani”.

In alcuni blog americani si può leggere in basso “as seen on…” seguito da un elenco di programmi tv. In automatico nella mente di chi legge si forma un pensiero.

“Se questo qui è finito in tv e sui giornali, sicuramente non sarà un cialtrone. Forse faccio bene a sentire cosa ha da dirmi e a fidarmi”

Ecco, questo è quello che ti manca quando vai a suonare i campanelli e ti presenti agli esecutati.

La domanda che ti faranno è:

“Scusi, ma lei chi è? Che autorità ha? Chi mi dice che sappia davvero come aiutarmi?”

Se non saprai rispondere a queste domande, scordati la possibilità di tornartene a casa con una bella delega firmata.

Non è mio costume raccontarti supercazzole o dipingerti le cose peggio di come siano realmente solo per convincerti che ho ragione.

Non so che farmene della ragione, ma permettimi di essere comunque estremamente sincero e onesto con te.

Prendere deleghe nel saldo a stralcio NON è difficile

Anzi può diventare veramente una passeggiata, ma solo se puoi fare affidamento su una fortissima autorità percepita alle spalle

Uno studio recente della Corporate Executive Board dimostra come il 67% della decisione di acquisto avvenga nella mente del tuo esecutato ancora prima di incontrarti.

Cosa significa?

Vuol dire che tutti gli sforzi che fai durante il tuo appuntamento in cui cerchi tutti i modi possibili per convincere chi ti sta di fronte a firmarti la delega, hanno un impatto davvero minimo se paragonato all’importanza di poterti presentare come un nostro collaboratore.

Non sto parlando solo dell’autorità che deriva da tutti gli strumenti di marketing che ti metteremo a disposizione come libri, riviste, sales letter ecc, ma mi riferisco a quella che deriva dall’essere stati pubblicati in alcune delle più importanti testate nazionali.


É automatico.

La gente vede che i media parlano di noi e gli basta questo per decidere di fidarsi.

È un meccanismo mentale potentissimo ma che se, lavorando in proprio non puoi permetterti di sfruttare, trasformerà il tuo lavoro di aspirante stralciatore un vero e proprio incubo.

E, cosa peggiore, ti costringerà a lasciare sul piatto una montagna di soldi che avrebbero potuto facilmente essere tuoi.

I nostri Stralcinsider come vedi si sono subito resi conto dei vantaggi che comporta presentarsi agli esecutati come “siamo quelli che sono su tutti i giornali”.

Nel 1988 Noam Chomsky, professore emerito di linguistica al Massachusetts Institute of Technology, e Edward S. Herman, professore emerito di Finanza alla Wharton School dell’Università della Pennsylvania hanno scritto un saggio intitolato “La fabbrica del consenso. La politica e i mass media” in cui dimostravano come il potere e l’autorità dei giornali influenzasse i sistemi decisionali di chi li leggeva.

Oggi, 30 anni più tardi, nonostante il proliferare di migliaia di blog di informazione e giornali online, il fatto di essere pubblicato sulla carta stampata ti conferisce un’autorità impareggiabile.

La buona notizia è che tutto questo enorme bagaglio di credibilità sono disposto a metterlo a tua completa disposizione, senza che tu debba sprecare venti o trent’anni nel tentativo di costruire la tua autorità nel settore dei pignoramenti.

Se vuoi fare in modo che ogni tuo appuntamento si trasformi in una delega firmata e vuoi dare un cambio deciso alla tua vita arrivando in pochi mesi a poter vivere e mantenerti solo grazie al saldo a stralcio, non c’è tempo da perdere.

Se sei stufo del tuo lavoro, degli orari, dello stipendio che non ti soddisfa e vuoi dare un’impennata al tuo stile di vita e toglierti tutti quegli sfizi che finora non ti sei ancora potuto levare, sono pronto a mettere nelle tue mani l’unico sistema pronto all’uso per diventare subito un vero imprenditore degli investimenti immobiliari.

Se vuoi essere dei nostri ti aspettiamo. Per maggiori informazioni clicca QUI.

Devi essere connesso per inviare un commento.

Stralci Magazine

La prima e unica rivista di settore! Se sei un vero investitore immobiliare non puoi non averla.

Richiedila subito a assistenza@stralciando.com

Impara solo ascoltando

podcast stralciando

La web serie – Stralci dal Fronte

Libro – Psicologia dell’esecutato

Ultimi Articoli

Scopri i vantaggi del Sistema Stralcinsider

 

Menu