Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sbranato

Come evitare di essere sbranato vivo dall’esecutato 2.0, raggiungere l’obbiettivo della delega. 3 consigli su come fare…

Si sa che le persone sono molto riservate e non vogliono assolutamente che si sappiano i fatti loro in giro.

Capisco molto bene che avere voci su situazioni sensibili che circolano sul proprio conto, non è il massimo della vita. Soprattutto quando queste voci riguardano debiti e pignoramenti.

E’ anche un po’ il difetto dell’italiano che parla molto dietro le spalle degli altri.

Esiste un detto, almeno qui in Piemonte, che dice:
All’inizio del paese una ragazza si vede con un ragazzo. Alla fine del paese la ragazza è incinta.

Questo perché si è soliti ad ingigantire una situazione man mano che la parola passa di bocca in bocca.
Il pesce si ingrandisce ogni volta che si racconta la storia.

C’è di mezzo la reputazione, ovvero la considerazione o la stima che la persona gode nella società, nella famiglia. E siamo un po’ tutti fatti così. Non è bello sapere che altri hanno un’opinione cattiva o brutta nei nostri confronti. Soprattutto se le persone sono vicine a noi e contano qualcosa nella nostra vita.

E qui scatta la difesa della reputazione. Le persone cercano di difendere la propria immagine fino alla morte. Alcune, per orgoglio, preferiscono affondare con la nave come i veri capitani coraggiosi di un tempo.

300Queste persone sono da lodare, da prendere come esempio per il loro sacrificio e per il loro modo di affrontare la vita e le situazioni più pericolose.

Si darebbero fuoco per difendere la propria dignità. Ucciderebbero gli aggressori più tenaci pur di difendere i loro piccoli, il proprio territorio, il proprio popolo così come avviene in natura o nelle battaglie più storiche.

Io l’ho visto fare nel nostro lavoro e ti garantisco che non è un bello spettacolo per chi subisce l’aggressione di un genitore/esecutato arrabbiato.

Questa piccola premessa per anticiparti che stai per essere sbranato vivo se non individui il metodo migliore per approcciare con gli esecutati.

I più sprovveduti cominciano a fare il giro degli esecutati in agenda e per il 90% dei casi:

  • Non sono a casa o hanno traslocato
  • Non ti aprono. Anche se senti che sono in casa
  • Ti rimbalzano per mille ragioni
  • Parlano attraverso la porta perché non si fidano
  • Hanno già risolto
  • Aprono con aria minacciosa e ti insultano

Capisco benissimo la grande frustrazione nel doverti scontrare con questa realtà. Tu sei li che li vuoi aiutare e chiudere il loro debiti e il massimo del ringraziamento è una porta chiusa.

Lo so che non pensi di meritarti tutto ciò, l’abbiamo subito per anni, ma non hai altre alternative se non quella di tornare e riprovarci, lasciare una poverissima lettera sotto la porta o nella buca delle lettere.

Sai una cosa? Le persone non sono tutte uguali e non sono di certo 10 righe ben scritte a far cambiare idea.

La forza della reputazione

Se non lo sai, anche negli Stralci, gli esecutati si sono aggiornati. Esiste la versione Esecutato 2.0, quello che va su internet e digita:

  • Ho trovato una lettera sotto la porta con scritto… che significa?
  • C’è da fidarsi di quelli che…
  • Mi si è presentato un tizio alla porta e mi ha promesso che…
  • Ma è vero che…

Reputazione onlineIn 2 secondi capiscono perché sei li e cosa vuoi fare, soprattutto quando la reputazione online dei soggetti come te, non è vista molto bene. Agli occhi di chi non capisce, tu stai portando via la casa alle persone e si finisce per fare di tutta l’erba un fascio.

Con i social network, oggi è molto semplice venire a contatto con i pareri delle persone e rischiare di essere presi per chi non siamo.

Soprattutto se:

  • NON sei conosciuto e non sei assolutamente reperibile online
  • NON ci sono materiali che parlano di te
  • NON hai una tua reputazione
  • NON si possono prendere informazioni corrette su di te,

Per chiudere il discorso, sei in balia dell’opinione degli altri!

Basta una mezza parola che arriva da un amico o un professionista che il tuo lavoro va a farsi friggere.

Pistola alla testaGuarda che l’esecutato ha sempre una pistola puntata alla tua testa e devi saperti giocare bene le carte altrimenti sei spacciato.

E’ stata una nostra difficoltà fin dall’inizio e che solo negli ultimi 3 anni siamo riusciti a superare grazie a strumenti sociali potentissimi.

Avevamo visto che quando eravamo noi ad andare a suonare il campanello a freddo la percentuale di chiusura era bassissima, diversamente da quando le persone ci contattavano.

Non cercare, fatti trovare!

Farsi trovare lente ingrandimentoSi dice che ci cerca trova e nello specifico degli Stralci Immobiliari è una componente fondamentale.

Esiste però una linea sottile fra le due cose.

Non devi essere tu a cercare loro ma far si che siano loro a venire da te.

Se tu cerchi l’esecutato è perché ci vuoi guadagnare.
Stai tentando tutte le strade per poter fare affari con la sua casa e quindi è lui che detta le regole. Dalla prima all’ultima. Ormai lo sanno come funziona, non crederti.

Forse questo sistema funzionava negli anni passati ma oggi le regole sono completamente cambiate, per mille ragioni.

Oggi devi far arrivare gli esecutati da te e non andare tu da loro.

Se l’esecutato cerca te, è perché vuole risolvere.
Quindi sarà disposto a seguire le tue regole e fare tutto quello che serve per risolvere.

Oppositamente al caso precedente, l’esecutato si rende conto che ha un problema e cerca la soluzione giusta.

Soluzione che deve essere garantita dal professionista di turno, TU!

Apro una parentesi. Anche tu devi cercare ma quando cerchi devi fare in modo che sia lui a trovarti… Come? Ne parliamo più avanti.

Fatti NON parole!

TestimonianzeUn’altra componente molto importante è che devi poter dimostrare che sai quello che dici, che lo hai fatto altre volte e la persona non è il tuo primo esperimento.

Devi sapere che le persone non amano essere trattate come cavie, non amano essere il primo caso, soprattutto se c’è la vita di mezzo.

Comprare all’asta sono tutti capaci. Non devi assolutamente essere un genio per comprare e cancellare le trascrizioni. Se hai letto bene la perizia e non ci sono sorprese, vai e compri.

Non voglio criticare chi fa aste, ci mancherebbe. Noi stessi le facciamo. ma negli Stralci, le cose stanno diversamente. E’ anche vero che dove le cose sono difficili, ci sono più soldi.

Per poter creare valore, devi dare valore. Io aggiungo che devi ESSERE di valore

Per poter essere di valore devi aver avuto a che fare con altri con problemi uguali all’esecutato e che lo puoi tranquillizzare perché hai le prove di ciò che sostieni.

Le prove stanno nelle tue casistiche che hai trattato fino a quel momento, far vedere che quello che dici è vero e che altri hanno già risolto.

Le prove stanno in ciò che i giornali scrivono di gente buttata in strada perché qualcun altro ha comprato la loro casa all’asta.

Devi uccidere i consigli inutili dell’amico del bar, l’avvocato, i genitori che non sanno minimamente di cosa stanno parlando.

Sappi sempre che il loro avvocato gli ha spillato solo soldi per mandare qualche lettera. L’amico del bar non deve essere nessuno in confronto a te.

Se non fai questo, la loro reputazione sarà più forte della tua e non avrai mai alibi forti per concludere la pratica.

Questi 3 consigli ti aiutano a far si che l’esecutato abbia una traccia di te. Sa chi sei e cosa fai.

Buona Stralciata!

WoW (William)

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu