Investire nel settore immobiliare abbattendo i rischi il più possibile

Dal tavolo intarsiato in legno di un pensatore politico del Cinquecento, ecco svelato il segreto per micronizzare il rischio di qualsiasi investimento immobiliare

Si dice che Niccolò Machiavelli fosse un uomo crudo e spietato, un manipolatore, un opportunista, e anche un gelido calcolatore…

…ma a parte questo aveva anche dei difetti.

In ogni caso, noi non siamo qui a fare il processo a Machiavelli. Piuttosto, può essere utile ricordare il suo messaggio.

La vita è dominata dal Destino.

E Machiavelli paragona il Destino ad un fiume, che può scorrere quieto nel suo letto, oppure può straripare e devastare tutto ciò che incontra.

L’uomo è messo di fronte a una scelta: accettare qualsiasi decisione del Destino, oppure cercare di rinforzare gli argini del fiume, in modo da tamponare gli effetti della sventura e non farsi distruggere il proprio villaggio.

In ogni momento della nostra vita siamo tenuti a decidere se e quanto siamo disposti a subire le decisioni del Destino.

Senza conoscere il pensiero di Machiavelli, in Stralciando ci siamo sempre tutelati contro possibili imprevisti… di ogni genere.

Ma quando l’ho letto, ho rivisto il nostro metodo minuzioso di lavoro.

Investire nel settore immobiliare significa costruire argini alti e solidi

Noi costruiamo quotidianamente argini sempre più alti e sempre più solidi per proteggere le nostre operazioni immobiliari e disarmare il destino.

Cosa intendo?

Disarmare il destino significa avere uno scanner capace di individuare non solo ogni più piccolo imprevisto, ma anche qualsiasi elemento di disturbo che può potenzialmente diventarlo.

A volte siamo pedanti e noiosi. Scartiamo operazioni per motivi che altri non vedono, non capiscono e per i quali ci criticano.

Siamo come gli operatori aeroportuali che non ti lasciano passare la limetta per le unghie.

Se viaggi spesso, quante volte ti è venuto da esclamare “Minchia, che cagacazzo che sono questi”… ecco, noi siamo così: “I controllori cagacazzo della sicurezza delle nostre operazioni immobiliari”.

Ma questo atteggiamento di eccessiva prudenza è utile?

È chiaro che 9 volte su 10 è un atteggiamento eccessivo.

Ma è proprio a grazie a questo eccesso di maniacale prudenza che abbiamo evitato operazioni pericolose per i nostri standard.

In diversi si sono lamentati per questi controlli eccessivi.

Ma dai, facciamola lo stesso…

Certo, può succedere che decidi di buttarti in un’operazione non del tutto sicura e va tutto bene.

Ma ricorda: “Investire nel settore immobiliare è una gara che somiglia più a una maratona che a uno sprint di 100 metri.

I conti si fanno nel lungo termine. E alla lunga i risultati hanno dato sempre ragione a chi pondera meglio, a chi non si fa prendere dalla smania di buttarsi su qualunque operazione disponibile.

Il vantaggio di investire nel settore immobiliare seguendo il metodo Stralciando

Ad oggi, le nostre operazioni sono sempre andate bene… tranne una.

La nostra peggior “sconfitta” è stata quella di ottenere un risultato diverso dal previsto. Abbiamo recuperato un po’ di più rispetto a quanto abbiamo investito. Ma non di certo un utile di cui vantarsi, tutt’altro.

Certo, non è al pari di una perdita, perché se nella peggiore delle ipotesi ti riporti a casa il capitale con un piccolissimo guadagno, tanta roba. Ma fossero anche solo i soldi del capitale.

Ti pongo l’esempio di questa operazione.

Me lo ricordo molto bene quel periodo.

3 operazioni aperte.

  • Una ha reso 100
  • L’altra ha reso 90
  • L’operazione di cui parliamo ha reso poco più di quanto investito.

Dei 9 partecipanti, i 6 delle prime due operazioni erano ovviamente stra-entusiasti.

I tre restanti, quelli dell’operazione che ha avuto un risultato inferiore non erano mica tanto contenti.

Ma proviamo a rendere questo scenario il più nero possibile.

La prima operazione rende 100.

  • La seconda 90
  • La terza è in perdita
  • Vedi come diventa più brutta?

Vorresti essere l’investitore che ha puntato sulla terza operazione?

Credo di no.

Ripeto, questo secondo caso è solo un esempio, ma conosciamo molti a cui è successo.

Ecco perché te lo sto dicendo, perché semplicemente non vogliamo che capiti a te!

Sono diverse le situazioni che possono far cadere un’operazione in perdita.

  • Un’erronea valutazione del prezzo di rivendita.
  • Un’erronea valutazione del profitto perché hai dimenticato delle voci di spesa.
  • Un abuso non segnalato in perizia.
  • Un collaboratore che scappa via con i soldi dell’operazione.
  • Un accordo con un esecutato che a te sembra andare bene ma che alla fine ti fa cadere nell’usura.

e potrei elencartene ancora un centianio.

Sono cose da sempre incompatibili con Stralciando.

Valutare i rischi prima di investire nel settore immobiliare

Se c’è un rischio, non importa quanto basso, noi non lavoriamo l’operazione. Fine della discussione. Non ci interessa se poi un’operazione scartata da noi è andata a buon fine con qualcun altro, perché è proprio il modo di prendere una decisione a monte che non è nel nostro metodo di lavoro. Alla lunga, una mentalità propensa al fare sempre e comunque un’operazione ti porta a perdere.

Quando ho letto questa frase di Macchiavelli mi sono reso conto che è esattamente il motivo per il quale è nata ImmoBILLION.

ImmoBILLION è la nostra società di investimenti immobiliari e ha nel suo DNA un sistema di valutazione operazioni molto preciso e attento, in maniera da evitare che anche il più piccolo cazzetto cada per terra rimbalzi nel culo.

Per ottenere questo risultato abbiamo dovuto prendere delle decisioni anche drastiche.

Allo stesso modo abbiamo deciso di tutelarci anche contro le “bravate” interne con l’adozione sistematica di procedure e controlli incrociati che semplicemente vietano a chiunque abbia a che fare con noi, e anche da noi stessi, di “allontanarsi” con la cassa.

Come ci comportiamo per abbattere il rischio insito di qualsiasi investimento (che sono la quasi totalità dei casi)?

Continuare ad investire nel settore immobiliare NON significa diversificare

È arrivato il momento che ti presenti il più potente strumento per questo scopo.

Cosa dici, diversificare?

Aspetta di sentire il nostro concetto di micronizzare il rischio.

Di solito, si tende a fare operazioni con diversi gruppi di investitori.

Sento parlare di “diversificare”.

Tolto che non stai diversificando quando investi nello stesso settore, perché diversificare significa investire in settori differenti.

Di fatto non stai diversificando ma stai sparpagliando risorse senza che queste risorse possano sostenere e aiutare le altre a fruttare.

In questo modo “sparpagli” il problema in 3 o 4

Il che è già una buona cosa, ma…

Non sarebbe meglio micronizzarlo?

Non solo, se hai solo poche risorse, come fai a “diversificarle”?

Non puoi, sei costretto a sceglierne una e sperare che tutto vada bene.

Un po’ come giocare alla roulette.

Ho puntato su questo ed è andata bene.

Anche noi prima facevamo così, offrivamo di partecipare ad una sola operazione, poi, proprio per micronizzare i rischi, abbiamo tirato su ImmoBILLION, che è nata proprio con l’intento di micronizzare il rischio fino a ridurlo in particelle impercettibili.

Te lo descrivo meglio con una metafora.

Immagina questa scena: 10 litri d’acqua gelida in un secchio che ti viene gettato addosso.

A me non è mai capitato, ma non deve essere piacevole.

Ti svelo subito il mio segreto: non mi è mai capitato perché uso proprio la tecnica della micronizzazione per abbattere ogni rischio.

Come si fa?

Inizia a dividere i 10 litri in 4 porzioni da 2,5 litri.

Penserai che se anche dovessero finirti addosso un paio di litro d’acqua, sarebbe comunque spiacevole. Sempre due litri abbondanti d’acqua gelata che ti colpiscono.

Ok, è senz’altro più sostenibile, ma abbiamo davvero messo degli argini a tutto quello che può combinarti il destino?

Machiavelli sarebbe fiero di noi?

Assolutamente no.

Quindi proseguiamo.

Immagina ora sempre i 10 litri di prima, ma scomposti in 10 miliardi di porzioni. 

Goccioline talmente piccole da non poter nemmeno essere fredde.

Bene, ho ridotto il rischio di finire bagnato in micro-porzioni, talmente piccole da asciugarsi col calore emanato dal mio corpo ancora prima di toccarmi.

Ecco: nella vita mi piace mettermi – e mettere chi è dalla mia parte – nelle condizioni migliori di giocare una partita con il Destino e di uscirne illeso.

Non puntare tutti i tuoi soldi se vuoi investire nel settore immobiliare

Va bene William ma andando nel pratico, nel campo degli immobili, come neutralizziamo il rischio?

  • Anzitutto, devi sapere che siamo tanti. Parte della forza di ImmoBILLION è data dal numero di soci che fanno operazioni.
  • L’altra, dal numero stesso di operazioni in gestione

Questi due fattori ci permettono di acquisire una reale capacità di micronizzare i rischi (che sono già di per sé pochi, perché, come ti ho detto poco fa, prendiamo solo operazioni con margine di sicurezza).

Anziché fare una singola operazione singola da 2 milioni, optiamo per farne 20 da 100.000, media di acquisto

Perché puntando tutto su un unico immobile, se la Sfortuna decide di andare a bussare proprio a quello, siamo fritti.

Se punti tutto su un qualcuno che offre SOLO quello e va male, sei fritto.

Invece micronizzando la posta in palio, facendo 20 operazioni, se anche il Destino si accanisce contro un dato immobile, siamo coperti dalle altre 19 operazioni andate bene. Per cui, tutti i soci vincono su diciannove operazioni e non risentono minimamente di quella che è andata meno bene, a differenza dei 3 di cui abbiamo parlato prima.

Vorrei chiudere con un altro riferimento storico.

Mi piace immaginare i guerrieri di ImmoBILLION come i combattenti ravveduti di cui parla Sun-Tzu: quelli che prima vincono e poi vanno in guerra.

Devi essere connesso per inviare un commento.

Investire nel settore immobiliare abbattendo i rischi il più possibile

Dal tavolo intarsiato in legno di un pensatore politico del Cinquecento, ecco svelato il segreto per micronizzare il rischio di qualsiasi investimento immobiliare

Si dice che Niccolò Machiavelli fosse un uomo crudo e spietato, un manipolatore, un opportunista, e anche un gelido calcolatore…

…ma a parte questo aveva anche dei difetti.

In ogni caso, noi non siamo qui a fare il processo a Machiavelli. Piuttosto, può essere utile ricordare il suo messaggio.

La vita è dominata dal Destino.

E Machiavelli paragona il Destino ad un fiume, che può scorrere quieto nel suo letto, oppure può straripare e devastare tutto ciò che incontra.

L’uomo è messo di fronte a una scelta: accettare qualsiasi decisione del Destino, oppure cercare di rinforzare gli argini del fiume, in modo da tamponare gli effetti della sventura e non farsi distruggere il proprio villaggio.

In ogni momento della nostra vita siamo tenuti a decidere se e quanto siamo disposti a subire le decisioni del Destino.

Senza conoscere il pensiero di Machiavelli, in Stralciando ci siamo sempre tutelati contro possibili imprevisti… di ogni genere.

Ma quando l’ho letto, ho rivisto il nostro metodo minuzioso di lavoro.

Investire nel settore immobiliare significa costruire argini alti e solidi

Noi costruiamo quotidianamente argini sempre più alti e sempre più solidi per proteggere le nostre operazioni immobiliari e disarmare il destino.

Cosa intendo?

Disarmare il destino significa avere uno scanner capace di individuare non solo ogni più piccolo imprevisto, ma anche qualsiasi elemento di disturbo che può potenzialmente diventarlo.

A volte siamo pedanti e noiosi. Scartiamo operazioni per motivi che altri non vedono, non capiscono e per i quali ci criticano.

Siamo come gli operatori aeroportuali che non ti lasciano passare la limetta per le unghie.

Se viaggi spesso, quante volte ti è venuto da esclamare “Minchia, che cagacazzo che sono questi”… ecco, noi siamo così: “I controllori cagacazzo della sicurezza delle nostre operazioni immobiliari”.

Ma questo atteggiamento di eccessiva prudenza è utile?

È chiaro che 9 volte su 10 è un atteggiamento eccessivo.

Ma è proprio a grazie a questo eccesso di maniacale prudenza che abbiamo evitato operazioni pericolose per i nostri standard.

In diversi si sono lamentati per questi controlli eccessivi.

Ma dai, facciamola lo stesso…

Certo, può succedere che decidi di buttarti in un’operazione non del tutto sicura e va tutto bene.

Ma ricorda: “Investire nel settore immobiliare è una gara che somiglia più a una maratona che a uno sprint di 100 metri.

I conti si fanno nel lungo termine. E alla lunga i risultati hanno dato sempre ragione a chi pondera meglio, a chi non si fa prendere dalla smania di buttarsi su qualunque operazione disponibile.

Il vantaggio di investire nel settore immobiliare seguendo il metodo Stralciando

Ad oggi, le nostre operazioni sono sempre andate bene… tranne una.

La nostra peggior “sconfitta” è stata quella di ottenere un risultato diverso dal previsto. Abbiamo recuperato un po’ di più rispetto a quanto abbiamo investito. Ma non di certo un utile di cui vantarsi, tutt’altro.

Certo, non è al pari di una perdita, perché se nella peggiore delle ipotesi ti riporti a casa il capitale con un piccolissimo guadagno, tanta roba. Ma fossero anche solo i soldi del capitale.

Ti pongo l’esempio di questa operazione.

Me lo ricordo molto bene quel periodo.

3 operazioni aperte.

  • Una ha reso 100
  • L’altra ha reso 90
  • L’operazione di cui parliamo ha reso poco più di quanto investito.

Dei 9 partecipanti, i 6 delle prime due operazioni erano ovviamente stra-entusiasti.

I tre restanti, quelli dell’operazione che ha avuto un risultato inferiore non erano mica tanto contenti.

Ma proviamo a rendere questo scenario il più nero possibile.

La prima operazione rende 100.

  • La seconda 90
  • La terza è in perdita
  • Vedi come diventa più brutta?

Vorresti essere l’investitore che ha puntato sulla terza operazione?

Credo di no.

Ripeto, questo secondo caso è solo un esempio, ma conosciamo molti a cui è successo.

Ecco perché te lo sto dicendo, perché semplicemente non vogliamo che capiti a te!

Sono diverse le situazioni che possono far cadere un’operazione in perdita.

  • Un’erronea valutazione del prezzo di rivendita.
  • Un’erronea valutazione del profitto perché hai dimenticato delle voci di spesa.
  • Un abuso non segnalato in perizia.
  • Un collaboratore che scappa via con i soldi dell’operazione.
  • Un accordo con un esecutato che a te sembra andare bene ma che alla fine ti fa cadere nell’usura.

e potrei elencartene ancora un centianio.

Sono cose da sempre incompatibili con Stralciando.

Valutare i rischi prima di investire nel settore immobiliare

Se c’è un rischio, non importa quanto basso, noi non lavoriamo l’operazione. Fine della discussione. Non ci interessa se poi un’operazione scartata da noi è andata a buon fine con qualcun altro, perché è proprio il modo di prendere una decisione a monte che non è nel nostro metodo di lavoro. Alla lunga, una mentalità propensa al fare sempre e comunque un’operazione ti porta a perdere.

Quando ho letto questa frase di Macchiavelli mi sono reso conto che è esattamente il motivo per il quale è nata ImmoBILLION.

ImmoBILLION è la nostra società di investimenti immobiliari e ha nel suo DNA un sistema di valutazione operazioni molto preciso e attento, in maniera da evitare che anche il più piccolo cazzetto cada per terra rimbalzi nel culo.

Per ottenere questo risultato abbiamo dovuto prendere delle decisioni anche drastiche.

Allo stesso modo abbiamo deciso di tutelarci anche contro le “bravate” interne con l’adozione sistematica di procedure e controlli incrociati che semplicemente vietano a chiunque abbia a che fare con noi, e anche da noi stessi, di “allontanarsi” con la cassa.

Come ci comportiamo per abbattere il rischio insito di qualsiasi investimento (che sono la quasi totalità dei casi)?

Continuare ad investire nel settore immobiliare NON significa diversificare

È arrivato il momento che ti presenti il più potente strumento per questo scopo.

Cosa dici, diversificare?

Aspetta di sentire il nostro concetto di micronizzare il rischio.

Di solito, si tende a fare operazioni con diversi gruppi di investitori.

Sento parlare di “diversificare”.

Tolto che non stai diversificando quando investi nello stesso settore, perché diversificare significa investire in settori differenti.

Di fatto non stai diversificando ma stai sparpagliando risorse senza che queste risorse possano sostenere e aiutare le altre a fruttare.

In questo modo “sparpagli” il problema in 3 o 4

Il che è già una buona cosa, ma…

Non sarebbe meglio micronizzarlo?

Non solo, se hai solo poche risorse, come fai a “diversificarle”?

Non puoi, sei costretto a sceglierne una e sperare che tutto vada bene.

Un po’ come giocare alla roulette.

Ho puntato su questo ed è andata bene.

Anche noi prima facevamo così, offrivamo di partecipare ad una sola operazione, poi, proprio per micronizzare i rischi, abbiamo tirato su ImmoBILLION, che è nata proprio con l’intento di micronizzare il rischio fino a ridurlo in particelle impercettibili.

Te lo descrivo meglio con una metafora.

Immagina questa scena: 10 litri d’acqua gelida in un secchio che ti viene gettato addosso.

A me non è mai capitato, ma non deve essere piacevole.

Ti svelo subito il mio segreto: non mi è mai capitato perché uso proprio la tecnica della micronizzazione per abbattere ogni rischio.

Come si fa?

Inizia a dividere i 10 litri in 4 porzioni da 2,5 litri.

Penserai che se anche dovessero finirti addosso un paio di litro d’acqua, sarebbe comunque spiacevole. Sempre due litri abbondanti d’acqua gelata che ti colpiscono.

Ok, è senz’altro più sostenibile, ma abbiamo davvero messo degli argini a tutto quello che può combinarti il destino?

Machiavelli sarebbe fiero di noi?

Assolutamente no.

Quindi proseguiamo.

Immagina ora sempre i 10 litri di prima, ma scomposti in 10 miliardi di porzioni. 

Goccioline talmente piccole da non poter nemmeno essere fredde.

Bene, ho ridotto il rischio di finire bagnato in micro-porzioni, talmente piccole da asciugarsi col calore emanato dal mio corpo ancora prima di toccarmi.

Ecco: nella vita mi piace mettermi – e mettere chi è dalla mia parte – nelle condizioni migliori di giocare una partita con il Destino e di uscirne illeso.

Non puntare tutti i tuoi soldi se vuoi investire nel settore immobiliare

Va bene William ma andando nel pratico, nel campo degli immobili, come neutralizziamo il rischio?

  • Anzitutto, devi sapere che siamo tanti. Parte della forza di ImmoBILLION è data dal numero di soci che fanno operazioni.
  • L’altra, dal numero stesso di operazioni in gestione

Questi due fattori ci permettono di acquisire una reale capacità di micronizzare i rischi (che sono già di per sé pochi, perché, come ti ho detto poco fa, prendiamo solo operazioni con margine di sicurezza).

Anziché fare una singola operazione singola da 2 milioni, optiamo per farne 20 da 100.000, media di acquisto

Perché puntando tutto su un unico immobile, se la Sfortuna decide di andare a bussare proprio a quello, siamo fritti.

Se punti tutto su un qualcuno che offre SOLO quello e va male, sei fritto.

Invece micronizzando la posta in palio, facendo 20 operazioni, se anche il Destino si accanisce contro un dato immobile, siamo coperti dalle altre 19 operazioni andate bene. Per cui, tutti i soci vincono su diciannove operazioni e non risentono minimamente di quella che è andata meno bene, a differenza dei 3 di cui abbiamo parlato prima.

Vorrei chiudere con un altro riferimento storico.

Mi piace immaginare i guerrieri di ImmoBILLION come i combattenti ravveduti di cui parla Sun-Tzu: quelli che prima vincono e poi vanno in guerra.

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu