Il garante fideiussore prima ti fa un piacere, poi se la prende nel…

Quanti di noi abbiamo chiesto un favore ad un amico, ad un genitore, un parente. Dai per favore metti una firma qui, ne ho bisogno… sei mio amico!

Come amici o parenti o addirittura genitori è dura dire di no, sopratutto se i nostri figli stanno per comprare casa… il sogno degli italiani, le 4 mura domestiche dove veder crescere i propri figli e nipotini.

Eh già, quante belle parole e quanti bei sogni dietro ad un passo importante: l’acquisto della prima casa.

Però ormai da qualche tempo le banche non si fidano più delle sole firme degli acquirenti, si devono garantire e pretendono le firme di terze persone, i garanti o fideiussori. Ma questi,  per poter garantire, devono essere in possesso di, immobili, stipendi, pensioni e chi più ne ha, più ne metta.

Mettere una firma come garante su un contratto di mutuo non è da prendere superficialmente, rappresenta un impegno molto gravoso, quasi come stipulare il mutuo stesso. In più in caso di decesso del fidiussore, l’impegno ricade su eventuali eredi.
Ripeto, firmare non è uno scherzo.

La domanda da 1 milione di dollari è: Chi garantisce il garante fideiussore?

Si perché un conto è garantire, ma nessuno poi garantisce per la persona che ha fatto il favore di porre una firma.

Sapete quale rischio corre il garante solo per fare quel favore?

Rischia tutto il suo patrimonio, compreso quello di eventuali terze persone come coniugi, figli, parenti perchè sono in comunione di beni, mutui cointestati e magari qualcun’altro è stato garante loro. Capite adesso quanto può essere intricato il labirinto delle firme? Non ci avevate pensato prima di porre la firma? Nessuno ve lo ha detto?

Ve lo diciamo noi.

Diventare garante per qualcuno, che sia un amico o un parente è una follia. Voi diventate garante, ma la persona che vi ha chiesto il favore quali garanzie vi da.

Facciamogli alcune domande:
Puoi garantirmi che sarai sempre puntuale con i pagamenti?
Puoi garantirmi che l’azienda presso cui lavori non chiuderà?
Puoi garantirmi che non farai altri finanziamenti, non userai carte di credito in modo da poter sostenere la rata del mutuo?
Puoi garantirmi che non ti separerai da tuo marito/moglie e nel caso lo facessi, l’altro sarà sempre disponibile a risolvere la situazione in modo consensuale senza rischiare il pignoramento immobiliare?

Si possono garantire tutte queste cose?
Di domande ce ne sarebbero tante e quante domande si dovrebbero fare prima di firmare, ma molte volte non ci si pensa.

Difficile… impossibile!

Il consiglio migliore è quello di dire di “NO” a chiunque chieda di farci porre la firma da garante, so che può essere dura e a volte questo comporta delle dure discussioni o addirittura scontri, ma questa decisione vi salverà il…

Meditate e non firmate!
WoW

9 Comments

  • Giampaolo Monti
    16/04/2012 - 09:37 | Permalink

    Concordo William

  • fabio
    16/04/2012 - 09:58 | Permalink

    Mi chiedevo ….avendolo gia fatto cè la possibilita di toglierlo ??????

    • 16/04/2012 - 10:02 | Permalink

      Chi firma come garante l’unico modo per potersi togliere da quella scomoda situazione è che l’acquirente estingua tutto il debito. Nel caso l’acquirente non adempia al suo dovere ne risponderà sempre il garante. Il garante poi, potrà successivamente, rivalersi sulla/e persona che non ha pagato il debito originale. Ma li si va a livello legale.
      Spiego meglio:
      Il fideiussore che ha pagato il debito ha diritto di regresso nei confronti del debitore, ovvero è surrogato (sostituito) nei diritti che il creditore (banca) vantava verso il debitore, tuttavia subisce a sua volta il diritto di regresso del terzo datore d’ipoteca che abbia pagato quanto dovuto dal debitore.

  • Tony1
    20/04/2012 - 11:59 | Permalink

    Se te lo chiede un amico che fai?

    Perdi l’amico, ovvio, chiaro, indiscutibile, senza se e senza ma.

    Meglio perdere un amico che la propria serenità.

    P.S.: io penso che se un amico arrivi a chiedertelo non sia proprio un amico, ma uno che ti considera una banca.

    • S1 The Boss
      20/04/2012 - 12:10 | Permalink

      Normalmente la richiesta di garanzia viene fatta in buona fede, con la sicurezza di onorare il proprio debito.
      Ma, sapendo a cosa si va incontro, occorre spiegare bene cosa può succedere a noi in caso di inadempienza.
      Che garanzie può darci lui?
      Nella vita sappiamo che può succedere di tutto.
      Se l’amico lo capisce, bene. Se no si rischia di perdere l’amico.
      Ma meglio l’amico, che, se è vero, col tempo ritorna, che perdere tutto.

    • 20/04/2012 - 13:43 | Permalink

      Bè onestamente io ho fatto da garante una volta, ma se ci penso oggi con la conoscenza che ho devo dire che ho rischiato il culo. Un amico o un famigliare te lo chiedono in buona fede, ci mancherebbe.
      Il fatto è l’ignoramnza dietro alla figura del garante. bisogna fare molta più luce in modo da essere tutti più protetti.
      Poi se un amico chiede di farti da garante, non dire subito di no, chiedigli perchè ha bisogno di una garante, cosa non può garantire lui alla banca e cosa può garantire lui a te per fargli da garante fideiussore. Alla fine la risposta se la darà da solo.

  • emala
    27/11/2012 - 10:02 | Permalink

    Grazie infinite per il preziosissimo suggerimento!
    Ieri sera un falso amico mi ha chiesto di fargli da garante per un mutuo seconda casa.Ha detto chi mi dà 5000 euro però se poi lui non paga le rate altro che 5000 euro ci rimetto…………….
    Falso amico perchè:gli ho offerto 40-45 volte il pranzo e lui vigliacco se mi paga 1 caffè, non mi ha dato i 15 euro circa della su parte del conto in albergo (ormai li ho messi nel fondo a perdere)però quando andavo in macchina con lui allungava subito la mano per farsi pagare la parte di benzina ed autostrada mia ed addirittura voleva sistemare la sua ragazza extra UE in casa mia, con tutti gli annessi e connessi……….beh cercherò di ripagarlo con la stessa moneta adesso!

    • S1 The Boss
      27/11/2012 - 12:17 | Permalink

      Beh, scrocconi a parte….
      L’importante è pensarci 10 volte prima di rischiare tutto per aiutare un amico, anche se magari è in buona fede…

  • Lascia un commento